Nuovi Piani di Protezione Civile in Unione Terre di Castelli con Emerge di WebSIT®

Presentato a Castelnuovo Rangone in sala del Consiglio Comunale, il Modulo Emerge di WebSIT®, Sistema Informativo Territoriale, a supporto dei nuovi Piani di Protezione Civile dei singoli comuni dell’Unione Terre di Castelli. Presto accessibile anche da parte dei cittadini, Emerge aiuta la Pubblica Amministrazione ad affrontare eventi calamitosi e gestire qualsiasi tipo di emergenza.

Presenti all’evento Tagliavini Enrico Sindaco di Savignano sul Panaro e Assessore delegato alla Protezione Civile, Ing. Paolo Cavalieri, Servizio di Protezione Civile dell’Unione, Ing. Gelmuzzi Francesco, Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione Civile, e i responsabili del servizio di Protezione Civile dei comuni dell’Unione.

Oltre a gestire procedure, protocolli e attività di sala operativa, Emerge consente di visualizzare gli scenari di rischio e ricavare in tempo reale delle intersezioni di dati disponibili, ovvero informazioni relative alle persone e strutture coinvolte.

Nel corso dell’anno 2018 sono stati rinnovati i principali riferimenti normativi riguardanti la pianificazione della protezione civile, con l’approvazione del Decreto legislativo n.1 del 02/01/2018 “Codice della Protezione Civile” e la Deliberazione della giunta regionale n.1439 del 10/09/2018 approvazione del documento “Indirizzi per la predisposizione dei piani comunali di Protezione Civile”, introducendo una serie di novità sui temi della sicurezza e dell’inclusione delle persone con disabilità.

Emerge permette di consultare i dati della popolazione in tempo reale, visibili attraverso delle griglie dati, in cui è possibile estrapolare determinate informazioni ed esportale in un file Excel per eventuali elaborazioni. Selezionando in mappa la porzione di territorio interessata, è possibile individuare immediatamente le persone che abitano in quella determinata zona. Un’azione utile per individuare possibili persone fragili con disabilità o specifiche necessità e intervenire in maniera tempestiva. Il censimento della popolazione con disabilità e anziani, nel rispetto delle norme a protezione dei dati sensibili, diventa fondamentale al fine di agevolare l’attivazione del coordinamento degli interventi di soccorso.

Il Piano Comunale di Protezione Civile deve coordinarsi con tutte le procedure in essere, quali procedure antincendio, procedure per la gestione eventi meteorologici ecc., dettagliando a livello locale la conoscenza dei rischi presenti sul territorio. La definizione degli scenari di rischio è importante, in quanto permettono la determinazione dei rischi che hanno una consistente probabilità di interessare il territorio comunale.
Grazie ad Emerge è possibile creare e visualizzare direttamente in mappa tali scenari, attraverso strumenti di disegno che consentono di effettuare tracciamenti in mappa e localizzare punti strategici. Tutti gli oggetti disegnati possono essere salvati, esportati e condivisi tra gli utenti del sistema.
Le funzioni di stampa avanzata consentono all’utente di effettuare la stampa della mappa gestendo tutti i parametri di stampa, scegliendo formati standard dall’A4 fino all’A0.

La predisposizione del Piano diventa uno strumento imprescindibile per la ottimale gestione del territorio ed è il primo passo per minimizzare la presenza dei rischi e consentire un maggiore controllo.
Un controllo che è possibile avere grazie a Emerge, che permette di effettuare la mappatura territoriale dei rischi e visualizzare in tempo reale i dati della popolazione.