The Orbit: la smart city del futuro che non rinuncia all’ambiente

The Orbit

Ci sono state centinaia di città intelligenti recentemente proposte per i paesi di tutto il mondo, ma una delle più recenti e sicure è The Orbit, un piano urbanistico intelligente a Innisfil, in Canada , a nord di Toronto, previsto dallo studio di architettura Partisans.

Lo studio di architettura intende trasformare la città canadese in una comunità intelligente combinando sistemi di cavi in fibra ottica di massa che forniranno connettività attraverso marciapiedi, strade ed edifici, nonché porti per droni e auto a guida autonoma, senza rinunciare all’ambiente e alla ruralità della zona.

I centri di salute e benessere potranno beneficiare di tali tecnologie e saranno inclusi anche tutti gli altri elementi di una città ospitale, tra cui una scuola, un mercato agricolo, una biblioteca, centri ricreativi e istituzioni d’arte.

Il progetto

Il piano di sviluppo per la smart city si concentrerà in gran parte attorno alla Go Station, parte del piano di espansione della rete regionale di Metrolinx. Un hub centrale che sarà al centro del design della città. Qui sorgeranno quattro torri ad uso misto che ospiteranno uffici, spazi commerciali e residenze.

Le strade circoleranno attorno a questo punto centrale e si espanderanno gradualmente di dimensioni. I progettisti descrivono la forma delle strade come “squircles” un mix tra cerchi e quadrati.

Go Station

Le strade si fonderanno con la griglia stradale esistente della città creando tante particelle contraddistinte da ampi spazi verdi e gli edifici saranno curvilinei, coperti dalla vegetazione.

In periferia ci saranno spazi per le attività agricole, così come prevede il piano generale della città. Il sistema della mobilità includerà veicoli senza conducente e un sistema integrato e diffuso di bike sharing, necessario per connettere le varie zone della città.

Secondo le stime The Orbit è progettata per ospitare una popolazione che crescerà da 30.000 a 150.000 persone ed è in grado di fornire un modello alternativo allo sviluppo suburbano.

Piano di sviluppo
Nucleo
L’ambiente e la cultura al centro del progetto

Nonostante il design all’avanguardia e persino l’implementazione di tecnologie smart city, le menti dietro alla città si impegneranno per preservare il paesaggio naturale dell’area Innisfil.

The Orbit crescerà e si espanderà senza sacrificare edifici storici, foreste, sentieri o terreni agricoli esistenti. Il paesaggio naturale ha una grande priorità per la crescita della comunità. Lo spazio verde è parte integrante del piano generale e ospiterà sculture, percorsi ricreativi, campi da gioco e altro ancora.

“The Orbit è la nostra visione per una comunità completa e all’avanguardia in cui lo stile di vita delle piccole città e delle zone rurali è potenziato dai benefici e dagli attributi della vita urbana” dichiarano i progettisti di Partisans.

 

Immagini by https://innisfil.ca/orbit/